La casa sopra i portici

La casa sopra i portici Carlo Verdone si racconta per la prima volta in un flusso di ricordi ricco sorprendente tenero ed esilarante Sospeso tra ironia e malinconia Grande protagonista del libro la casa paterna La casa sop

  • Title: La casa sopra i portici
  • Author: Carlo Verdone Fabio Maiello
  • ISBN: 9788845269516
  • Page: 362
  • Format: Paperback
  • Carlo Verdone si racconta per la prima volta in un flusso di ricordi ricco, sorprendente, tenero ed esilarante Sospeso tra ironia e malinconia Grande protagonista del libro la casa paterna La casa sopra i portici Un luogo attraverso il quale si snodano tanti eventi le catastrofiche feste dannunziane, gli incontri con Federico Fellini e Alberto Sordi, le incursioni dCarlo Verdone si racconta per la prima volta in un flusso di ricordi ricco, sorprendente, tenero ed esilarante Sospeso tra ironia e malinconia Grande protagonista del libro la casa paterna La casa sopra i portici Un luogo attraverso il quale si snodano tanti eventi le catastrofiche feste dannunziane, gli incontri con Federico Fellini e Alberto Sordi, le incursioni destabilizzanti di geni dell avanguardia come Gregory Markopoulos E poi il rapporto con i genitori e i fratelli, gli scherzi tanti, fulminanti , le prime esperienze sentimentali ma anche i drammi famigliari Un sincero percorso di vecchie, struggenti emozioni, dove anche gli odori e i rumori diventano protagonisti Un libro unico, imperdibile, per scoprire un privato inedito e i molteplici aspetti di un regista, attore, autore che ha ammaliato, divertito, fatto riflettere generazioni di italiani Un artista che attraverso la sua trentennale carriera ha tracciato un formidabile, lucido, disincantato e talvolta spietato ritratto del nostro paese.

    • [PDF] ↠ Unlimited Ç La casa sopra i portici : by Carlo Verdone Fabio Maiello ✓
      362 Carlo Verdone Fabio Maiello
    • thumbnail Title: [PDF] ↠ Unlimited Ç La casa sopra i portici : by Carlo Verdone Fabio Maiello ✓
      Posted by:Carlo Verdone Fabio Maiello
      Published :2019-01-05T04:34:35+00:00

    One thought on “La casa sopra i portici”

    1. Partendo dalla descrizione della casa avita (più che un pretesto, un bisogno di parlarne per farla propria per sempre), Verdone si lascia andare ai ricordi d’infanzia e ai racconti della storia della propria famiglia che, come per tutte le famiglie, diventa il racconto di un pezzo di storia, ma lo diventa ancora di più quando si tratta di una famiglia crocevia di illustri personaggi del cinema, della musica, della letteratura. Dal tono dolcemente malinconico, offre scorci di una Roma insospe [...]

    2. Mi sono fatta trascinare dall'intervista di Fazio a Verdone, peccato che nel libro ci sia giusto qualche aneddoto in più di quanto raccontato in tv, per fortuna l'ho trovato in ebook . Un centinaio di paginette (ma che periodare aulico e super aggettivato usa Verdone? Sembra un Monti più ingessato, non Monti Mario, Monti Vincenzo!) più ad uso di un memoriale per Chi o Oggi che a farne un libro (grazie al cielo ci sono le foto). La delusione è totale: della serie che le auto-recensioni video [...]

    3. Difficile dare una valutazione omogenea a questo libro, affascinante per le vicende che racconta e i personaggi che tratteggia, ma piuttosto deludente per quanto riguarda la scrittura. Se infatti le memorie di famiglia del noto attore e regista Carlo Verdone coinvolgono il lettore trasportandolo nelle tante stanze de "La casa sopra i portici", tra i personaggi celebri che la frequentavano e gli aneddoti che commuovono o fanno sorridere, la scrittura è davvero trascurata, quasi che sia stata pub [...]

    4. Malinconia, curiosità, comicità: c'è un po' di tutto in questo libro di Verdone. Svela lati di lui e della sua famiglia che sicuramente pochi conoscono. Mi ha riportato alla mente diversi ricordi dei racconti, dei miei genitori e dei miei cari, sul come è stato vivere tra gli anni 50 e gli anni 80.

    5. Carlo Verdone lo conosciamo tutti: cinema, televisione, spettacoli vari.Anche lui, come tanti altri nomi noti al grande pubblico, adesso ha scritto un libro.Il buon Corrado Augias, che queste cose non le lascia passare, nel corso di una recente puntata del suo programma su Rai Tre ha posto la domanda esplicita al bravo regista ed attore romano: Ma lei perché ha scritto questo libro? Il panorama pubblico è pieno di personaggi pieni di sé convinti, solamente perché sono riusciti in un campo, d [...]

    6. Tutto sommato piacevole, qualche parte meno coinvolgente, altre più scorrevoli.Non è una vera autobiografia, più che altro un flusso di ricordi che scaturisce dalle varie stanze della sua grande casa di famiglia.In realtà non mi interessava tanto chi l'avesse scritto, poteva essere Verdone o qualsiasi altro, bensì l'ammirevole gesto di omaggiare la casa d'infanzia come custode, ormai malinconicamente silenziosa, del nostro passato.A mio parere lo stile non è granché, all'inizio ero quasi [...]

    7. Da "fan" di Verdone mi sono avvicinato con molta curiosità a questa sorta di autobiografia. Ho sempre ammirato la facilità con cui il buon Carlo riesce a catturare l'attenzione dell'osservatore durante uno dei suoi tanti aneddoti raccontati. Mi aspettavo esattamente questo dal libro: una raccolta di aneddottica agrodolce della vita privata dell'autore romano (chiaramente piegata alle esigenze del formato libro).Di per sé, i brevi racconti risultano gradevoli ed a tratti esilaranti, e la strut [...]

    8. Io adoro Verdone! è uno dei pochi, se non l'unico, personaggio famoso su cui mi incuriosisce leggere, vedere e scoprire notizie e aneddoti.In questo libro ci giuda dentro la casa in cui è nato e in ogni stanza ci mette a parte dei suoi ricordi che gli riaffiorano nella memoria.Interessante, ironico, spiritoso e a tratti commovente.Non è un libro da 5*, sarebbe più giusto quattro, ma io glie ne voglio regalare una per ringraziarlo di aver condiviso con noi tratti della vita del cinema italian [...]

    9. Letto quest'estate in quanto che ho preso in mano il primo librino che ho trovato cartaceo dacché col sole l'iPad no.Che dire?Anche una lettura interessante per conoscere un po' il nostro Verdone. Ma i difetti dal punto di vista letterario sono piuttosto macroscopici. Al di là di uno spiccato name-dropping e da una certa retorica, la scrittura non è esattamente delle più brillanti. Comunque parla poi veramente di una manciata di pagine dattiloscritte. È una lettura di poche decine di minuti [...]

    10. Consigliato da mia zia, mi sono avvicinato a questa autobiografia di Verdone con la speranza di riuscire a rivedere attraverso la sua storia personale, atmosfere e situazioni di una Roma che ormai non esiste più. In questo senso, il libro ricrea perfettamente tutto il calore ambientale derivante dalla sua famiglia attraverso delle descrizioni precise ma ricche di sentimento. Certo, la scelta di utilizzare frammenti di ricordi sparsi qua e la nel tempo, danno al libro un'immagine molto freudiana [...]

    11. Eh già, mi viene proprio da dire che Carlo Verdone non l'abbia fatto solo per soldi; per fortuna qualche decisione viene ancora presa secondo buon senso e passione, ad ogni modo ringrazio che l'abbia scritto. Posto quindi che non si tratta della solita trovata pubblicitaria, mi ha divertito, mi ha rilassato, mi ha fatto molto sorridere ed a tratti ridere. In questo libro c'è lo spirito di Verdone, il regista e l'attore comico, ma come tutti i comici BRAVI c'è anche una persona evidentemente m [...]

    12. La casa è quel posto in cui tutti torniamo, che ci fa sentire veramente noi stessi, che ci accoglie e ci protegge sempre.E' con questo spirito che ho letto il libro di Verdone, un uomo (famoso) attaccato alla sua città e alla sua famiglia. Quando, per le vicende della vita, una casa si spoglia delle persone che l'hanno abitata e degli oggetti che l'hanno arredata, è difficile immaginare sentimenti diversi dalla tristezza e dalla nostalgia.Eppure, Verdone affronta questo momento con l'ironia c [...]

    13. E' sempre emozionante avere il privilegio di conoscere, anche in parte, la storia di qualcuno, perchè spesso la vita è più interessante e varia di qualunque finzione. Nel caso di Verdone avevo molta curiosità per un attore che è stato un mito della mia adolescenza, così come sicuramente per tutti quelli della mia età e regione geografica. Le premesse erano quindi buone e non sono state deluse. All'inizio la scrittura mi è sembrata un po' impacciata, timida, quasi che accogliendo nella su [...]

    14. Una piacevole lettura che vede scorrere la vita di casa Verdone, intersecandosi con il passaggio di una marea di personaggi noti. Un piacevole sguardo su una vita di nicchia, di un periodo florido per un certo tipo di cultura Italiana. Verdone si mette molto in gioco, svelando la sua emotività anche per fatti molto personali e dolorosi. Un buon libro per passare del tempo a chiacchierare in compagnia di una famiglia la cui Italianità sembra essere molto radicata. Lascia un dolce sorriso.

    15. Ho scoperto per caso questo libro e l'ho letto con molto piacere. E' semplice e scorrevole e denso di storie e personaggi che non sapevo avessero fatto parte della vita di Carlo Verdone! E viene assolutamente da chiedersi come avrebbe potuto NON diventare famoso quando la sua vita è sempre stata costellata di personaggi incredibili!A me è piaciuto molto e mi ha fatta sorridere e commuovere.Bravo Carlè!!!!

    16. Ognuno faccia il suo mestierePurtroppo i miei genitori si sono divertiti alla lettura di questo zibaldone di ricordi di Verdone senza organicità nè capacità minima di emozionare e mi hanno convinto a leggerlo. Carlo è ormai nella storia della comicità italiana, celebriamolo lì e dimentichiamoci di questo (meno male che è pieno di foto e di pagine bianche).

    17. Sentimenti contrastanti: in alcuni punti fa ridere, in altri è un po' commovente mentre in altri mi fa venire il nervoso. Come si fa a dire che negli anni 50 tra gli odori di una casa tipica c'era quello della cera per il legno del pianoforte?

    18. Un libro bellissimo ed emozionante che ritrae la famiglia Verdone in tutta la sua essenza, tra risate e momenti di riflessione.

    19. Le memorie di Carlo Verdone sono sempre divertenti ed emozionanti.Dopo "Fatti Coatti", un altro eccellente tuffo nel recente passato.

    20. Lettura agile e veloce che mi fa pensare, tanto, in questi giorni, al valore simbolico di un edificio che non è solo pietra, ma diventa vivo a seconda di chi ci abita.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *